PALAZZO IN FIAMME A MILANO, GRAVISSIMO UN RAGAZZINO DI 13 ANNI

Un grosso incendio è divampato in un palazzo di 13 piani a Milano, in zona Quarto Oggiaro. Un ragazzino di 13 anni, estratto dall’edificio in fiamme, è in gravissime condizioni. Il rogo si è sviluppato in un appartamento al decimo piano, da cui è fuoriuscita una densa colonna di fumo nero. L’allarme è scattato poco dopo mezzogiorno, quando l’intero edificio è stato evacuato. Almeno tre persone intrappolate sono state tratte in salvo dai pompieri.

Il ragazzino trasportato in ospedale ha 13 anni, è nato in Italia ma è di origini marocchine. Ora si trova all’ospedale Sacco in condizioni disperate.

Non ha riportato ustioni ma una fortissima intossicazione e i medici preferiscono non sbilanciarsi con una prognosi. Il ragazzo è stato estratto dai soccorritori all’undicesimo piano del palazzo, nell’appartamento proprio sopra quello in cui si è sviluppato il rogo.

“Quando siamo entrati in casa – hanno riferito i vigili del fuoco – si sono sciolte le visiere dei nostri caschi per il caldo. Lo stabile è stato completamente evacuato. Dal punto di vista strutturale, è tutto agibile tranne i due piani interessati”.

Lievemente intossicati altri 11 condomini che sono stati medicati sul posto o ricoverati in codice giallo in diversi ospedali. Il rogo, ormai domato, si è sviluppato in un edificio in via Cogne 20. I vigili del fuoco sono arrivati sul posto con sette mezzi.

Fonte: qui

Il video

 


Fact checking