IL CENTRODESTRA SI ATTESTA AL 39-40%? BERLUSCONI: “PD E M5S FUORI GIOCO”

“Il Partito democratico è al 21-22%, il Movimento 5 stelle al 27%: quindi non sono in alcun modo in grado di raggiungere il 40% necessario per avere una maggioranza.

La coalizione del centrodestra è al 39-40% ed è l’unica protagonista in campo che può aspirare di arrivare al 40, speriamo al 45%, che garantirebbe un governo con una serissima maggioranza”. Ai microfoni di Radio 24 Silvio Berlusconi guarda alle elezioni del 4 marzo con ottimismo.

La campagna è nel pieno ma gli avversari “sono già fuori gioco”“Per un cittadino non c’è alternativa – spiega – deve decidere se gli va bene un governo di centrodestra oppure nessun governo e lasciare il Paese per qualche tempo senza governo per tornare poi subito dopo a votare”.

Uno dei temi più caldi della campagna elettorale è sicuramente l’emergenza immigrazione. Nelle prossime settimane detterà l’agenda politica e molto probabilmente sarà l’ago della bilancia che deciderà il vincitore delle politiche.

“Chi non è in regola e non ha diritto allo status di rifugiato non può restare in Italia – mette in chiaro il Cavaliere – uno Stato degno di questo nome deve far rispettare le sue leggi”“È rinunciando ad applicare le leggi che la sinistra ci ha portato in questa situazione”, fa notare sottolineando che 600mila immigrati“che vivono di espedienti”, rischiano di essere “una bomba sociale pericolosa che va disinnescata”. In questo dibattito, Berlusconi ci tiene, però, a sottolineaere che “non ci può essere posto per il razzismo”.

“Ma non illudiamoci che basta metterlo fuori legge – avverte – dobbiamo intervenire subito contro i razzisti ma anche per rimuovere le cause delle legittime paure degli italiani”“Chi non fa nulla per affrontare il problema dei migranti – continua il leader di Forza Italia – fa oggettivamente il gioco dei razzisti.

Durante l’intervista a Radio 24 Berlusconi mette in chiaro che non parteciperà alla manifestazione contro gli “inciuci” organizzata da Fratelli d’Italia. “Che senso ha fare una manifestazione su una cosa che non è chiara, ma chiarissima?”, si chiede l’ex presidente del Consiglio.

“Credo che anche la Lega la pensi come me. Penso che fare una manifestazione come questa sia molto dannoso perchè può lasciare intendere che esista la possibilità di un accordo con la sinistra: ma questa possibilità non esiste assolutamente”.

Fonte: qui

Fact checking